Di Piccionetti Stefano

Far vedere una ROMA invisibile, quella ROMA che ci scorre davanti agli occhi tutti i giorni ma non notiamo mai.


Le mie Foto


http://picasaweb.google.com/PiccionettiStefano/RomaInTaxi?feat=directlink


I miei video


http://it.youtube.com/dillatutta



Informazioni personali

Campo de Fiori, Roma, Italy
Romano de Roma 52 anni due infarti nove Stent. Rugantino dalla nascita ..Mai dòmo

5 luglio 2008

Piazza Navona:Rotta la gamba al cavallo della fontana di Nettuno.Ennesimo scempio,telecamere a Piazza Navona più polizia la notte e divieto del vetro





E poi se vi rimane la voglia di rompere un arto o il naso a chicchessia un Kilometro più in là passato il Panteon, verso Piazza del Parlamento c'è un palazzo pieno de busti de somaro, lì ve potete anche sfogà.
Vedrete c'è più gusto che rompe le zampe a un povero cavallo.


Ar Cavallo zoppo de Piazza Navona

“O cavallina, cavallina storna,
speriamo che da casa sua
chi ti ruppe la gamba più non ritorna!
chi fù? chi è stato? ci vuoi dire un nome.
Prova? Fà un cenno. Dio t'insegni, come.
Tu fosti buona... ma, parlar non Sai!( altrimenti sai li Vaffanculo)
altrimenti ci diresti chi fù che ti azzoppò.
Tu stai lì , poverina; a sperar che altri non osano
romperti l’altra gamba.
Oh! ma tu devi dirmi una cosa!
tu l'hai veduto l'uomo che ti moncò la gamba? (sto cornuto infame)
esso t'è qui nelle pupille fisse.
E…sò che se tu potessi scenne giù da sta fontana
due carci ar culo ie daresti.
Si, con rispetto parlando! ma belli forti.
Purtroppo il detto:
‘’Biada la sera e gamba la mattina’’
se pur a l’inverso per te; mai fù più vero.
Che Nettuno in futuro te protegga e… ricorda
Mio caro cavallo bianco mai stanco che:
l'aria del Paradiso è quella che soffia tra le orecchie di un cavallo.
(proverbio arabo)


L’Ombra