Di Piccionetti Stefano

Far vedere una ROMA invisibile, quella ROMA che ci scorre davanti agli occhi tutti i giorni ma non notiamo mai.


Le mie Foto


http://picasaweb.google.com/PiccionettiStefano/RomaInTaxi?feat=directlink


I miei video


http://it.youtube.com/dillatutta



Informazioni personali

Campo de Fiori, Roma, Italy
Romano de Roma 52 anni due infarti nove Stent. Rugantino dalla nascita ..Mai dòmo

31 marzo 2008

Mio caro amico ti scrivo così ci ragioni un pocchino La Cina non è vicina: Nessun Dorma.





Cina …….. Tibet, boicottiamo le Olimpiadi?

Gli scontri nelle strade di Lhasa, la repressione cinese, le vittime e le accuse fra Pechino e il governo Tibetano in esilio.
L'ipotesi? boicottare le Olimpiadi di Pechino di agosto 2008 ?
Cosa ne pensate?
E' giusto minacciare la Cina di ritirare gli atleti o no? addossare ad un evento sportivo significati politici è cosa buona o no? Ditelatutta la vostra opinione.

Ma…. Attenzione per quello che riguarda la Cina ‘’NESSUN DORMA’’

Fucilazioni,inquinamento,nessun rispetto x i deboli nessuna libertà di religione niente libertà di parola,nessun rispetto delle regole etc.etc.

Ma la Cina è COMUNISTA?

Ciao
L’Ombra

17 marzo 2008

IL vecchio e il cane





Il Vecchio e il cane
STAVA ,IL VEGLIARDO,SU DI UN CEPPO ASSISO
A RIGIRAR LA SABBIA DEI RICORDI
CERCANDO IN QUEI SUOI SEGNI RIVELATO
L'INUTILE COLAR DELLA SUA VITA.
E SE NE STAVA LI', DI FRONTE AL SOLE,
COL SUO CAPPELLO SPORCO E MALANDATO,
LA SUA CAMICIA PRIVA DI COLLETTO
RINCHIUSA DA UN ROSARIO DI BOTTONI.
NASO GRONDANTE, BARBA QUASI INCOLTA,
CAPELLI BIANCHI ABBANDONATI E RADI,
SCARPE CON SPAGO E CALZE RICADENTI.
ASSENTE AD OGNI STIMOLAR CHE FOSSE
IL MEN CHE: SI POTESSE RICAVARE
DA UN OBLIAR DI COSE ORMAI TRASCORSE.

IL RIMEMBRAR DI GIOIE E DI DOLORI,
DI FATTI MAI ACCADUTI E PUR PRESENTI,
DI VOLTI AMATI E DI SOSPIRI INFRANTI,
DI FUGHE DI ABBANDONI E DI LANGUORI.
ED ORA E' LI', COL SUO FARDELLO IMMANE,
DI ANGOSCE RIESUMATE E MAI VISSUTE,
SENZA PIÙ' SPEME ALCUNA TRA LE MANI.
E PARLA AL CANE,SENZA DIR PAROLA,
PERCHE' IL SILENZIO SIA IL DIALOGARE,
COME LO FU PER LUI.
TRA DUE ANIMALI DAL TACITURNO ERRARE,
UNO, PERO’, IN CERCA DEL SUO DARE
E L'ALTRO COL MORIR SENZA AVER DATO.
29 DICEMBRE 1996
TANO RANERI

16 marzo 2008

Cosa farò da grande!



Attento a chi va in giro per l'Italia (magari con un pulman perchè non sà volare) declamando di essere una colomba.
C'è sempre il risvolto della medaglia ,l'alterego della gente, non lo si sà mai quale è.
C'è chi nasce o si sente colomba e poi?.......Chissà cosa farà da grande.
Meglio fidarsi di chi si conosce bene per quello che è ed ha,l'invidia è una brutta cosa!
Meditate gente meditate.

Ciao
L'Ombra

Incontri ravvicinati del tipo?:nun ce manca niente.

Questa è Roma signori:in centro tutto bello,pulito con piante,fiori,gazebo ai Fori Imperiali che vendono marmellata ecologica,piste per biciclette,belle iniziative dei sempre verdi,manifestazioni varie per fare sì che i nostri amministratori capitolini possano fare bella figura,innaugurazioni,feste quì e la, etc.etc.
Poi andando a spasso per le periferie di Roma è questo che si trova sui marciapiedi !!!
Attento a dove mettete la crocetta le prossime elezioni per decidere chi dovrà amministrare questa Città ,é ora di cambiare musica ,questa è monnezza già vista.

Ciao
L'Ombra

6 marzo 2008

Gabinetti pubblici a ROMA? ''Se ti scappa... corri''.

Oggi a Roma, se cerchi un Taxi lo trovi(grazie a Veltroni).
Ma,se ti scappa un bisognino? Prendi un taxi e... corri dietro al ....CESSO!!!. Gabinetti pubblici a Roma?....ZERO!!!, oppure, potete andare al bar e prendere un caffè ,ma se soffrite di prostata ,la sera a forza di caffè rischiate l'infarto,o in alternativa fate come tutti....usate l'angoletto ma!!....Attenzione è una ''PISCIATA PERICOLOSA'' come recita l'antica poesia-der Belli.
Altimenti? Correte/____________________)

Ciao
L'Ombra




LA PISCIATA PERICOLOSA

Stavo a piscià jerzera lì a lo scuro
Tra Madama Lugrezzia e tra Ssan Marco,
Quann'ecchete, affiarato com'un farco,
Un sguizzero der papa duro duro.

De posta me fa sbatte er cazzo ar muro,
Poi vò levamme er fongo: io me l'incarco:
E con la patta in mano pijo l'Arco
De li tre Re, strillando: « Vienghi puro ».

Me sentivo quer frocio dì a le tacche,
Cor fiatone: « Tartàifel, sor paine,
Pss, nun currete tante, che ssò stracche ».

Poi co mill'antre parole turchine
Ciangottava: « Viè quà , ffije te vacche,
Che ppeveremo un pon picchier te vine ».
Roma, 13 settembre 1830

Diamo a Cesare quello che è di Cesare...ma pure a Romoletto, diamo quello che è suo!

E'ora di cambiare al di fuori dei discorsi politici ''per dillatutta''non è possibbile che Regione ,Provincia e Comune siano tutte dello stesso colore non è democrazia chi controlla, cosa fà l'altro?

Ciao
L'Ombra

3 marzo 2008

Una vita tranquilla: ''ER CICCA''



Mica se campa solo per mangiare,dice ER CICCA,Un bicchier de vino e un pacchetto de cicche ce Vò.
Ma ammazza che prezzi!!
Vale de più uno Straniero.

Ciao
L'OMBRA