Di Piccionetti Stefano

Far vedere una ROMA invisibile, quella ROMA che ci scorre davanti agli occhi tutti i giorni ma non notiamo mai.


Le mie Foto


http://picasaweb.google.com/PiccionettiStefano/RomaInTaxi?feat=directlink


I miei video


http://it.youtube.com/dillatutta



Informazioni personali

Campo de Fiori, Roma, Italy
Romano de Roma 52 anni due infarti nove Stent. Rugantino dalla nascita ..Mai dòmo

31 maggio 2008

Sedotte e abbandonate. Mitici anni 70 donne e motori pantaloni a campana e.... molto di pìù.



Ricordi di un tempo bello che non c'è più.
Giovinezza bruciata.
Donne e motori.
Tutta un'altra classe.
Immaggini solo per uomini veri, con passato di pantaloni a campana,giacche strette, camicie nere o bianche sbottonate con collettoni, stivaletti corti e tacchi alti capelli lunghi stirati e borsello in pelle,catene d'oro al collo, Rayban e petto peloso.

Buona visione non eccitatevi troppo.
Ciao
l'Ombra

Strscie BLU :basta!! era ora

Roma, il Tar cancella


Il Tar Lazio ha accolto il ricorso La sentenza del Tar ha stabilito l’annullamento delle delibere del comune di Roma che istituiscono in tutta la città i parcheggi a pagamento.

Alemanno e Marchi: "Non faremo ricorso contro la sentenza"
«Non faremo ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar che ha dichiarato l’illegittimità delle strisce blu così come disciplinate dalla precedente amministrazione di centrosinistra. Aveva quindi ragione l’allora opposizione di centrodestra a sostenere il carattere vessatorio della disciplina dei parcheggi a Roma». Lo dichiarano in una nota il sindaco di Roma, Gianni Alemanno e l’assessore alla Mobilità del Campidoglio, Sergio Marchi.

«Lavoreremo da subito - prosegue la nota - con le associazioni dei consumatori e con i cittadini affinchè si possa giungere ad una disciplina che stabilisca un nuovo equilibrio tra strisce blu e strisce bianche. Abbiamo già inoltre provveduto con una circolare inviata all’Atac a bloccare le macchine di riscossione della sosta, così come intendiamo tranquillizzare i 650 dipendenti della stessa azienda che saranno rioccupati in altre funzioni per aiutare la mobilità della città».

21 maggio 2008

Er Nasone:Fontanelle Romane,di Piccionetti Stefano




Dalla rinascita dell'Urbe in poi, a partire dal 1400, iniziò il ripristino della rete idrica romana andata in rovina nel Medio Evo. Piano piano, il nasone tipica fontanella romana di ghisa diventa oggetto familiare e comune arredo urbano romano; i nuovi quartieri, realizzati, sono "arredati" da numerosi nasoni; Testaccio 1910-1915 o la Garbatella 1930.Furono installate per la prima volta nel 1874, per iniziativa dell'allora assessore Rinazzi, ed erano dotate di tre bocchette di varie forme cambiate negli anni.
A guardarli bene,i nasoni, non sono proprio tutti uguali; nel corso del tempo l'originaria iscrizione "Acqua Marcia" non è stata più riportata così come la rappresentazione dal fascio littorio durante il ventennio fascista.

L'Ombra


L’acqua der Nasone:

L'acqua che score dar Nasone.nun la paghi niente
e se pò beve a gratis,
da turisti, pellegrini, romani
e….. te ce poi pure lavà le mani.

L'acqua,che score da'sta' fontanella
nun finisce mai, è… come un fiume in piena,
come le parole che… sorteno da la bocca dei
romani, nun te fanno male.
Ma te se magnano’’come na iena’’.

Score come un temporale e…..
non la poi fermà ,te travorge
come un carroccio senza freni
giù pe Santo Onofrio,
sembra venì fori dar niente ....
ma… te rinfresca l’anima l’occhio e pure la mente.

Meio! Sarebbe? pe quarcheduno,
che dar Nasone ce uscirebbe er vino..
ma… ce sarebbe mezza Roma imbriaca
e chissà? forse sarebbe meio…..
sicuramente tra la gente, tornerebbe più sincerità….
che ultimamente- è un pò carente.

Anonimo

16 maggio 2008

Trastevere:quello de na' vorta!

Questo era Trastevere vero.



Ciao.
L'Ombra

Campo nomadi a Roma.Località Salone.Breve Clip di Piccionetti Stefano:che fare?

Breve Clip.




Mandate un vostro commento su come risolvere il problema nomadi.

Ciao
L'Ombra

5 maggio 2008

REPORT del 4 maggio 2008: Report di domenica quattro maggio:La verità su Porte di Roma e le colpe del comune di Roma-inchiesta Rai Tre-

Porte di Roma: Da REPORT.

Ecco perchè hanno perso le elezioni ,mandavano in onda i tg3 facendo passare i tassisti per la pietra dello scandalo di questa città.
In questi ultimi due anni si parlava di taxi solamente,serviva a coprire tutto quello che si faceva nella periferia est di Roma solo ora Report ne parla ,finalmente!
Fai copia e incolla sul sito riportato sotto, è di Report e vai sul video: Re di Roma (lato dx) del sito.
Guardate e poi meditate gente meditate.
I tassisti sono stati agnelli sacrificali solo perchè dicevano la verità su questa giunta.

http://www.rai.tv/mpprogramma/0,,^^5685,00.html

Ciao
L'Ombra

Taxi a Roma: ecco La Verità




Questi i principali titoli dei quotidiani romani di oggi:

LA REPUBBLICA:

http://www.roma-citta.it/roma/news_13191---Rassegna-stampa---Che-cosa-dicono-i-giornali-oggi---cronaca.html

Apertura dedicata alle tangenti per le case: "Comune, tangenti per case e TAXI - Tre indagati. Un tariffario che andava da 10 mila a 25 mila euro - L'inchiesta del procuratore aggiunto.

Ecco perchè avevano tanta fretta!di aumentare il numero dei Taxi a Roma,altrochè per le file alla stazione Termini,come vi hanno fatto credere altrochè le file della povera gente in pelliccia a Piazza di Spagna in attesa dei Taxi,dopo aver fatto la spesa da: GUCCI O VALENTINO A VIA CONDOTTI (povera!! popolazione Romana) vengono fuori ora tutti gli altarini!
Altroche! tre indagati troppe ne verranno fuori di storie come queste e vi assicuro che sono tutte vere,conosco gente che in famiglia a preso''3 licenze taxi'' e pensionati a 1800 euro al mese!! che anno preso la licenza taxi e figlie di altri colleghi che anno preso la licenza taxi e subito affittata per accudire i figli o le nonnine o perchè rimaste incinta,pochissimi gli aventi diritto o bisogno.
Molti di questi non aspettano altro che scadano i cinque anni di possesso per poter vendere poi le licenze,non potevano almeno darle ai futuri disoccupati ALITALIA o a qualche cassaintegrato, almeno avrebbero alleggerito il peso sulle casse dello stato e ridato un poco di dignità a gente che per colpa degli sbagli d'altri non lavora.

ciao a tutti

L'Ombra

2 maggio 2008